Da venerdì 26 a domenica 28 novembre 2021

Save the Date

CREMONAFIERE PROMUOVE LA RICERCA E L’INNOVAZIONE DELLE DONNE NEI SETTORI LATTIERO-CASEARIO E ZOOTECNICO

Cremona, 29 aprile 2021- Nell’ambito degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite CremonaFiere e Unido Itpo Italy hanno promosso la conferenza online, trasmessa ieri in streaming, “Boosting women’s research and innovation in dairy and livestock sectors” con  l’obiettivo di sostenere la ricerca delle donne nei settori lattiero-caseario e zootecnico e nell’ambito dell’innovazione portata nell’allevamento  attraverso uno scambio tra ricercatrici ed imprenditrici di Italia e Pakistan  per apprendere e condividere esperienze e buone pratiche.

All’incontro hanno preso parte Diana Battaggia, Direttrice di UNIDO ITPO Italy; Sara Soldi,  Responsabile Studi Clinici di Advanced Analytical Technologies (AAT); Marina Elli, Responsabile Ricerca & Sviluppo di Advanced Analytical Technologies (AAT); Elisabetta Quaini, Business Partner e Manager presso Barbiselle S.r.l. Agro Farm, con un esempio di eccellenza italiana; Humera Iqbal, Ricercatrice e Project Manager di ACIAR Aik Sath Livestock Projects in Pakistan, che ha illustrato  il ruolo strategico di ricerca ed innovazione nel miglioramento di efficienza e gestione della filiera dell’allevamento; Nushat Qaiser, Direttrice Esclusiva e Titolare di Usama Dairies, con un caso di successo dal Pakistan; Saira Ahmed, Direttrice per la Sostenibilità e l’Ambiente presso la Capital University of Science & Technology di Islamabad.

Moderata da Ester Temperato, Investment Promotion Expert di UNIDO ITPO Italy, la conferenza online si è aperta con il discorso di benvenuto della Direttrice di UNIDO ITPO Italy Diana Battaggia, che ha dichiarato: “In Pakistan l’industria lattiero-casearia e dell’allevamento ricopre un ruolo strategico; è dunque fondamentale promuovere uno sviluppo basato sulla ricerca, sull’innovazione e sulla partecipazione femminile per effettuare un upgrade nel settore che possa contribuire ad una crescita socio-economica inclusiva e sostenibile all’interno del Paese”.

L’evento ha evidenziato la presenza di molteplici opportunità e ampio spazio per attività di collaborazione in vari ambiti del settore; seguiranno ora nuove attività di follow-up da parte di UNIDO ITPO Italy per continuare a promuovere il trasferimento di tecnologie e investimenti e la nascita di potenziali partenariati tra Italia e Pakistan per uno sviluppo industriale inclusivo e sostenibile.

L’evento è solo una tappa della proficua collaborazione fra CremonaFiere e UNIDO ITPO Italy in qualità di rappresentanti rispettivamente del modello produttivo dell’allevamento nazionale con le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona e dell’attività per lo sviluppo industriale con particolare focus al settore primario. L’attività intrapresa di congiunzione fra gli attori della filiera produttiva agroalimentare italiana e le esperienze internazionali degli stessi settori è fondamentale per una crescita comune, condivisione di strategie e raggiungimento di  obiettivi su scala internazionale.

X