Da venerdì 26 a domenica 28 novembre 2021

Save the Date

november, 2021

26nov14:3017:00Meat.it - Il nuovo mercato della carne e dei suoi derivati14:30 - 17:00 Sala GuarneriTema:Consumatore,Sostenibilità,Suinicoltura

Event Details

L’ultimo anno è stato straordinario per un settore fino a poco tempo fa di nicchia: le carni alternative o, come si dice, la “carne senza carne”.

Come sappiamo, i consumi di carne animale sono in calo da anni a livello mondiale, per una maggiore sensibilità verso gli animali e le condizioni di allevamento e macellazione e per una maggiore consapevolezza dell’impronta ambientale, ossia di quanto “pesa“ un allevamento rispetto alle coltivazioni.

In un tale contesto, il mercato alimentare, come sempre, si adegua alle scelte dei consumatori distribuendo carni alternative non tanto come un prodotto di nicchia solo per vegani o vegetariani, che costituiscono meno del 10% della popolazione, ma per nuovi utenti, denominati flexitariani, ovvero soggetti flessibili, che consumano carne e la consumeranno sempre, ma sono pronti a sostituirla in parte con prodotti vegetali purché gustosi, nutrienti ed economici.

Anche le catene di fast-food stanno scommettendo sulle proteine vegetali proponendo nel menu hamburger, hot dog e nuggets di pseudo carne.

Ma mangiare “carne senza carne” è più salutare? In generale mangiare le verdure fa bene. Allo stesso modo tante persone potrebbero pensare che sia ovvio che la carne a base vegetale sia più salutare della carne normale. Ma non è del tutto vero: parliamo di un alimento sicuro, non di un alimento salutare.

A base vegetale significa che sono tutti ingredienti che provengono dalle piante, ma questo non significa che stiamo consumando un’insalata o una ciotola di broccoli: sono comunque alimenti trasformati. Inoltre, la maggior parte delle alternative alla carne tenta di imitare la carne il più fedelmente possibile, anche nel profilo dei macro-nutrienti e nel contenuto calorico: se gli hamburger vegetali non fossero sazianti quanto i veri hamburger, probabilmente lascerebbe i consumatori insoddisfatti. 

Nell’ambito dell’evento periodico Meat.it discuterà di tutte le implicazioni di questo mercato (nutrizione, salute, produzione, distribuzione, marketing) a confronto con quello tradizionale.

Programma

  • Le attuali richieste del mercato verso i derivati animali
    Claudio Truzzi, Resp.Qualità Metro Italiana
  • Il successo del mercato della carne alternativa
    lessandro Driussi, AD Conbio (Unconventional Burger)
  • Sviluppo di salumi alleggeriti: problematiche igieniche e attuali tecnologie
    Giuseppe Comi, Università di Udine
  • L’evoluzione del mercato delle carni plant-based
    Massimo Ambanelli, AD Hifood
  • Problematiche normative nei derivati della carne vegetale o di sintesi
    Afro Ambanelli, Studio Legale in Parma

more

Time

(Friday) 14:30 - 17:00

Sala

Sala Guarneri

Organizer

Cremonafiere in collaborazione con AITA

X