from Thursday 30 November to Saturday 2 December 2023

Save the Date

AL VIA DA DOMANI L’APPUNTAMENTO INTERNAZIONALE CON LA ZOOTECNIA

Cremona, 30 novembre 2022- Sarà il Ministro dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste Francesco Lollobrigida, tra gli altri, a tagliare il nastro della 77esima edizione delle Fiere Zootecniche Internazionali in programma a Cremona da giovedì 1 a sabato 3 dicembre. L’evento zootecnico internazionale nell’edizione 2022 conta 650 capi iscritti da 130 allevamenti provenienti da 8 Paesi e un programma tecnico scientifico con quasi 100 appuntamenti tra seminari, convegni e workshop organizzati da CremonaFiere in collaborazione con istituzioni, università e centri di ricerca.

Dopo avere fatto il punto sul settore insieme al Ministro Lollobrigida la manifestazione prenderà avvio con l’apertura della Mostra Zootecnica Internazionale di animali di Razza Bruna, Jersey, Holstein e Red Holstein, un grande appuntamento per allevatori e operatori. Alle ore 9:30 in Area Eventi Suinicoltura: facciamo il punto su mercati e consumi, peste suina, genetica. Con Angelo Ferrari, Commissario straordinario Peste suina, diffusione e misure di contenimento; Riccardo Crotti, Presidente Confagricoltura Lombardia; Rudy Milani, Presidente Sezione Suini di Confagricoltura; Gabriele Canali, Università Cattolica del Sacro Cuore di Cremona e Piacenza; Fabio Rolfi, Assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi di Regione Lombardia. Sarà l’occasione per parlare di un asse portante della zootecnia italiana particolarmente diffusa nell’area padana.

A seguire On the way to Cremona, un progetto che ha visto la sua prima fase nelle giornate del 6 e 7 ottobre, quando quasi 1000 ragazzi hanno preso parte ad alcuni laboratori tecnici organizzati con il supporto del Comitato scientifico di Fiere Zootecniche internazionali. Ai ragazzi durante questi primi incontri sono stati proposti stimoli per la realizzazione di un elaborato che, adottando soluzioni innovative, possa apportare miglioramenti alla gestione dell’allevamento. Gli elaborati sono stati valutati e i migliori vengono premiati in questo contesto.

Alle 15:00 PAC 2023: Pac sì o Pac no. Cosa conviene all’agricoltore e all’allevatore? Con il Presidente di Ismea Angelo Frascarelli. Alla stessa ora la 24esima edizione del premio “Targa Beltrami”, l’iniziativa che anche quest’anno premierà le imprese e i ricercatori della filiera agroalimentare che si sono distinti per un significativo livello di innovazione nei macchinari, nei metodi di lavoro e nei processi utilizzati.

Alle 16:30 Agrivoltaico e impianti a terra: il fotovoltaico integrato nell’agricoltura. Il Decreto Legge 21 marzo 2022 permette di accelerare la Transizione Ecologica, offrendo alle imprese agricole l’opportunità di realizzare campi fotovoltaici a terra e impianti agrivoltaici. In questo modo è possibile creare una sinergia positiva con l’agricoltura, migliorando le coltivazioni e producendo energia pulita.

Alle 18:00 l’Asta zootecnica alle Fiere Zootecniche internazionali di Cremona. Dopo il successo dell’edizione 2021 torna l’atteso appuntamento per gli allevatori per una serata di business ma anche di tante emozioni. Un evento unico di respiro internazionale, di alto livello tecnico e d’immagine. L’evento, contando sulla tradizione di internazionalità che CremonaFiere ha già sviluppato negli anni, sarà anche estremamente innovativo, nella forma e nelle iniziative.

Il 2 dicembre alle ore 09:30 Fotovoltaico, le opportunità attuali e future per le aziende agricole. Recenti avvenimenti socio-politici e cambiamenti climatici hanno creato nuove opportunità per le aziende agricole, che possono sfruttare l’aumento del valore dell’energia. In questo scenario si inserisce il fotovoltaico, che, offrendo soluzioni sia convenzionali che innovative, è in grado di integrare il reddito dell’impresa agricola fornendo energia pulita e ottime opportunità di guadagno.

Alle 10:30 Il progetto CLEVERMILK: USO INTELLIGENTE DELLA TECNOLOGIA PER UN LATTE A BASSO IMPATTO. Organizzato da un gruppo di ricercatori dell’Università degli Studi di Milano (DISAA e DIVAS) e Regione Lombardia con l’obiettivo di individuare le strategie gestionali più adatte per contenere l’impatto ambientale delle stalle da latte. In particolare, si vuole quantificare il beneficio ambientale che una buona gestione zootecnica può offrire, specialmente quando supportata dalla tecnologia. Il corretto utilizzo di sensori e dispositivi tecnologici può infatti contribuire non solo ad un miglioramento dell’efficienza produttiva dell’allevamento, ma anche alla mitigazione dell’impatto ambientale, rendendo più sostenibile l’intero processo produttivo del latte.

Alla stessa ora La scoperta del territorio e del benessere animale. Nell’ambito della rassegna Fiere Zootecniche Internazionali sono state attivate alcune esperienze di divulgazione dedicate ai bambini della scuola primaria. Si tratta di un’opportunità interessante per i consumatori di domani, in quanto il percorso proposto può da un lato sensibilizzare i ragazzi ai temi della sostenibilità e del benessere animale e dall’altro favorire l’acquisizione di consapevolezza sui grandi temi dell’alimentazione, della sicurezza alimentare e della valorizzazione delle produzioni del territorio.

Alle 11:00 si terrà la presentazione dei risultati del 1° semestre 2022 dell’Osservatorio agricoltura di Unioncamere Lombardia. I risultati dell’indagine congiunturale saranno presentati dagli esperti del Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano e commentati dai rappresentanti delle associazioni regionali di categoria.

Alle 14:00 Latte: produzione e trasformazione, consumi e prezzi. Situazione e prospettive, organizzato da Libera Associazione Agricoltori Cremonesi durante il quale interverrà, tra gli altri, Massimiliano Giansanti, Presidente di Confagricoltura. Alla stessa ora Massimizzare il profitto e ridurre le emissioni: le sfide per l’allevamento del futuro, con questo incontro Progeo intende essere in prima fila a sostegno delle politiche europee che vedono nella qualità e nella sostenibilità elementi portanti del fare impresa.

Alle 14:30 Digitalizzazione e zootecnia di precisione per la sostenibilità economica, ambientale e sociale dell’allevamento bovino da latte: l’esperienza Latte Digitale. Alla fine del proprio percorso triennale, il progetto Latte Digitale(CREA Lodi) presenta i propri risultati attraverso la testimonianza diretta delle aziende partner e dei ricercatori che hanno analizzato le differenti situazioni aziendali per esaltarne le opportunità grazie alla sensoristica disponibile.

Alle ore 16:00 La Targa Balestrieri, un riconoscimento promosso dall’Associazione Nazionale Giovani allevatori (ANGA), intitolata ad un giovane allevatore, Mino Balestrieri, che perse la vita in un tragico incidente stradale a soli 25 anni nel 1998.

Alle 16:15 Crisi idrica 2022 ed uso sostenibile della risorsa: dai consorzi di bonifica alle nuove strategie, a cura dell’ Associazione Nazionale Giovani Allevatori.

Alle 16:30 Stati Generali dell’ovinicoltura italiana, i valori di una filiera millenaria, organizzato da Confagricoltura. Alla stessa ora Innovazione e ricerca per la sostenibilità della filiera agro-zootecnica
organizzato dal Centro di Innovazione Agro Zootecnico Alimentare. L’evento si inserisce nel contesto del progetto NODES, un progetto finanziato dal PNRR e che vede coinvolta Università Cattolica del Sacro Cuore e il territorio di Cremona.

Sabato 3 dicembre alle ore 09:30 I costi alimentari nella zootecnia da latte: innovazione, cambiamento ed efficienza. Quanto costa produrre latte? Una domanda di poche parole, alla cui risposta potrebbero invece essere dedicate pagine e pagine. Un compito che questo incontro cerca di assolvere, rispondendo ad un’esigenza che gli allevatori da sempre sentono come urgente e che in questo periodo di crisi è diventata quasi drammatica: rischio di produrre in perdita?

Alla stessa ora L’allevamento da latte in Italia e in Europa: un settore in evoluzione? A cura di CremonaFiere e SMEA – Università Cattolica del Sacro Cuore

Alle 11.30 La Rivoluzione del Benessere Animale: nasce il primo sindacato degli animali lavoratori

The informations about 2023 edition are in update

X